Il debutto di Stephen Poloz: cosa dicono gli analisti


Mercoledì la Banca del Canada ha promesso al nuovo debuttante del governatore Stephen Poloz di mantenere il suo tasso di interesse di riferimento fermo fino a quando non vi è ristagno economico, inflazione debole e le famiglie gestiscono con attenzione il debito, ma ha anche reso chiaro che il prossimo rialzo dei tassi sarà probabile sii una passeggiata. Ecco cosa dicono gli analisti:

Douglas Porter, capo economista BMO Capital Markets

"Poloz porta uno stile leggermente diverso alla Banca, ma finora nessun cambiamento reale nella sostanza del loro punto di vista. Mentre il tono delle osservazioni ufficiali di oggi è stato un po 'più accomodante rispetto a maggio, probabilmente sarebbe stato il caso sotto il governatore precedente, dato che l'inflazione core rimane bloccata vicino a 1% e la crescita sta lottando per ottenere molto al di sopra di quella zona. Continuiamo a credere che la prossima mossa dei tassi da parte della Banca sia ad almeno un anno di distanza - abbiamo programmato 2014 Q3 per una data di riavvio per il rafforzamento e riconosciamo che i rischi sono piuttosto unilaterali che potrebbe essere più tardi, ma improbabile che sia prima. Le tre condizioni della Banca - il grado di allentamento, l'inflazione core e il debito delle famiglie - forniranno le indicazioni su eventuali cambiamenti nei tempi. "

Avery Shenfeld, CIBC WM Economics

"Un cambiamento al vertice non significava in realtà un cambiamento in vista, con l'ultima dichiarazione della Banca del Canada che non mostrava alcun cambiamento sostanziale in vista. Come previsto, i tassi di interesse sono stati sospesi. La Banca non ha modificato materialmente le sue prospettive economiche, portando 2013 a 1.8% (da 1.5%) sulla scia del miglior inizio dell'anno in Q1, e battendo 2014 solo di un tick su quello che è ancora un high-end di consenso per la crescita di 2.7%. Il risultato è che il gap di output si chiude ancora a metà 2015 (nessun cambiamento) e il gonfiaggio raggiunge 2% alla stessa temporizzazione. Dal momento che questa è la chiave per le prospettive dei tassi di interesse, anche i tempi di una stretta non sono cambiati agli occhi della Banca, sebbene abbiano modificato la formulazione nella loro dichiarazione per definire meglio le condizioni in base alle quali la politica girerà. Piuttosto che affermare che i tassi rimarranno in sospeso per "un periodo", essi collegheranno quel periodo alle condizioni economiche (inflazione debole e mite e assenza di qualsiasi peggioramento dei problemi del debito delle famiglie), con un inasprimento quando l'inflazione e il lasco saranno normalizzati . Le previsioni della banca di Q2 sembrano sul lato debole e potenzialmente facili da battere, ma hanno un valore più alto per Q3 per bilanciarlo. L'inflazione segue una traccia più lenta fino a 2% nella nuova previsione, ma arriva ancora a Q2 2015. Nel complesso, questo non è stato né più o meno accomodante di prima, ma in precedenza il mercato si era mosso verso il prezzo in piccoli rischi di precedenti rialzi dei tassi che il linguaggio chiaro di oggi minimizza. "

Jimmy Jean, stratega economico, Desjardins Capital Markets

"Dovish, a conti fatti. La Banca è più preoccupata dell'evidenza del rallentamento del mercato del lavoro e delle sue implicazioni per le prospettive di inflazione, che dell'effetto di tassi più elevati dei mutui ipotecari, che alla fine sembra contribuire a normalizzare nuovamente il mercato immobiliare. Le indicazioni anticipate sono mantenute a fini prudenziali, ma chiaramente, con un'economia domestica vista relativamente debole e messa in discussione dalle distorsioni del Québec e dell'Alberta nel breve termine, non c'è nulla che indichi alcuna motivazione a colpire un tono più aggressivo in qualunque momento. Restiamo a nostro agio con la nostra valutazione 2014 per la prossima escursione. "

Derek Holt, Vicepresidente, Scotiabank Economics

 "La linea di fondo è che il BoC alla fine è andato più accomodante sui dettagli alla dichiarazione come previsto, rivedendo la crescita globale più in basso e rendendo più chiaro che una pausa prolungata del tasso che corrisponde approssimativamente alle bugie della Fed in ordine".

 

Post correlati

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!