L'eldorado aumenta i dividendi, l'uscita di Goldcorp è stabile


Eldorado Gold ha detto che aumenterà il proprio dividendo di 50 per cento quest'anno a causa dell'aumento dei prezzi dell'oro, mentre il più grande rivale canadese Goldcorp ha riportato una produzione costante di oro e ha dato il via ad un progetto chiave in rame-oro in Cile.

L'Eldorado, con sede a Vancouver, che lo scorso mese ha accettato di acquistare fondi europei per circa $ 2.5 miliardi ($ 2.44 miliardi), ha detto che avrebbe aumentato il suo pagamento semestrale ai centesimi canadesi 9 una quota da parte dei centesimi canadesi di 6.

L'anno scorso, la società ha riallineato la sua politica dei dividendi in modo che il pagamento sia determinato dal prezzo dell'oro. Il metallo ha toccato il record $ 1,920.30 un'oncia a settembre, ma ha chiuso l'anno ben al di sotto di quel livello. Tutto sommato, oro rosa 10 percentuale per l'anno.

La produzione di oro a Eldorado è salito del 4.3 per cento l'anno scorso a 659,134 once, e si prevede che aumenti di un altro 17.6 per 2012 quando la miniera Eastern Dragon della società in Cina inizierà a produrre nella seconda metà dell'anno.

La miniera era originariamente prevista in linea con 2011, ma la costruzione è stata ritardata dall'inizio dell'inverno nel nord della Cina, ha detto Eldorado in ottobre.

Goldcorp, il secondo più grande minatore d'oro del paese, ha prodotto 2.5 milioni di once d'oro in 2011, poco cambiato rispetto a un anno prima, e prevede che la produzione aumenterà a 2.6 milioni di once quest'anno.

La produzione di 2011 era in linea con le previsioni dell'azienda, che è stata rivista al ribasso a luglio, quando sono sorte difficoltà impreviste nel far salire la sua miniera Penasquito in Messico.

"Penasquito per me è un problema senza problemi per Goldcorp", ha dichiarato John Ing, presidente di Maison Placements a Toronto. "Doveva essere la grande ammiraglia e soffrono di problemi iniziali ... È qualcosa che tutti stanno guardando."

Goldcorp ha visto anche ritardi nel progetto Pueblo Viejo nella Repubblica Dominicana, una joint venture con Barrick Gold.

Ma il minatore ha esteso la sua previsione di produzione quinquennale. Goldcorp si aspetta un output di 4.2 milioni once in 2016, che rappresenterebbe un aumento percentuale 68 da 2011.

Oltre a ciò, ci si aspetta che la produzione dia una spinta al progetto El Morro in Cile, dopo l'annuncio di Goldcorp che proseguirà con la costruzione. La produzione iniziale è prevista in 2017.

Ing ha detto che i tempi della mossa erano in linea con le aspettative.

Il progetto, che contiene riserve di 6.1 milioni di libbre di rame e 8.4 milioni di once d'oro, dovrebbe costare $ 3.9 miliardi per lo sviluppo, ha detto Goldcorp.

Una volta in piena produzione, si prevede che El Morro produrrà una media di almeno 200 milioni di libbre di rame e 210,000 once d'oro su una vita in miniera di 17-year.
Goldcorp possiede 70 per cento di El Morro e il resto è di proprietà di New Gold.

© Thomson Reuters

Post correlati

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!