Il rame cade per il terzo giorno sulle preoccupazioni dell'UE


Di Joe Richter

I futures sul rame sono crollati per il terzo giorno consecutivo con l'aumento del dollaro USA e un calo degli ordini di fabbrica in Germania ha alimentato la preoccupazione che la crisi del debito in Europa possa erodere la domanda di metallo.

Il biglietto verde è salito del 0.5% rispetto a un paniere di valute principali, riducendo la domanda di metallo come risorsa alternativa, dopo che i datori di lavoro statunitensi a dicembre hanno aggiunto più lavoratori ai libri paga di quanto previsto dagli analisti. Gli ordini delle fabbriche tedesche a novembre hanno registrato il peggior calo in quasi tre anni.

"Il dollaro sta mettendo un po 'di pressione al ribasso, e il mercato ha ancora un occhio di riguardo verso l'Europa, perché se questo si risolve, ci vorrà la domanda di rame", ha detto Frank McGhee, head dealer di Integrated Brokerage Services LLC a Chicago. in un'intervista telefonica.

I futures sul rame per consegna di marzo sono diminuiti del 0.6% in US $ 3.4045 di un chilogrammo di 10: 25 sono sul Comex di New York. Il prezzo è sceso del 2.9% nei due giorni precedenti.

I guadagni dei posti di lavoro negli Stati Uniti potrebbero alla fine sostenere la domanda di materie prime come il rame, ha affermato Walter de Wet, capo della ricerca sulle materie prime presso la Standard Bank PLC di Londra.

"Vediamo un dollaro leggermente più forte sul retro delle notizie, che in una certa misura sta esercitando una pressione al ribasso sulle materie prime per ora", ha detto de Wet. "L'economia degli Stati Uniti si sta comportando probabilmente meglio di quanto si aspettasse la maggior parte delle persone, il che dovrebbe essere nel complesso positivo per i prodotti industriali".

Sul London Metal Exchange (LME), il rame per la consegna in tre mesi ha portato il 0.5% a US $ 7,499.75 a una tonnellata (US $ 3.40 a una sterlina).

Piombo, nichel e stagno sono anche caduti sul LME. Alluminio e zinco guadagnati.

Post correlati

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!