Le più grandi case automobilistiche del mondo arriveranno a Detroit questa settimana per il North American International Auto Show con l'obiettivo di farsi strada con i consumatori, in particolare l'inafferrabile generazione del Millennio.

Stanno spingendo uno stuolo di nuovi veicoli che metteranno alla prova i limiti del risparmio di carburante, mettendo i nuovi ibridi e i veicoli elettrici plug-in contro i progressi più importanti nel motore a combustione tradizionale.

Ma se ci sarà un importante tema principale che dovrebbe emergere a Detroit, afferma Aaron Bragman, analista senior del settore automobilistico di IHS Global Insight, è semplice: le automobili.

"Sono le macchine al contrario dei camion. Sono auto americane e non veicoli d'importazione. C'è sicuramente una rinascita dell'auto americana - progettata solo dal resto del mondo ", ha detto.

Forse nessun altro veicolo incarnerà queste ambizioni più del nuovo Dodge Dart, che sarà svelato allo show. L'auto compatta è la prima progenie del matrimonio tra Fiat SpA e Chrysler Group LLC, basato sull'Alfa Romeo Guilietta e mirato esattamente a un giovane demografico con il suo design sportivo.

Anche la creazione di un sacco di buzz è la nuovissima Ford Fusion, che dovrebbe essere un'altra stella dello show. Anche questo è uno sforzo internazionale con un design internazionale, ha detto il signor Bragman.

Farà il suo debutto anche la nuova Cadillac ATS, anch'essa fortemente influenzata dagli europei.

"Le case automobilistiche domestiche hanno finalmente messo insieme le loro azioni e si stanno comportando come le case automobilistiche globali", ha affermato. "Stanno sfruttando tutte le loro divisioni globali, tutti i loro centri di design internazionali e effettivamente li usano come fanno le aziende globali.

"I fallimenti sono stati in gran parte responsabili per la loro capacità di fare questo genere di cose, e li stiamo vedendo tornare a concentrarsi sul mercato delle autovetture perché gli americani possono farlo con profitto ora".

Si prevede che le vendite di auto negli Stati Uniti continueranno a salire in 2012 - 6% a 13.5 milioni di unità, aumentando così il 10.3% di aumento annuale del settore di 2011 a circa 12.8 di milioni di automobili e camion.

Si prevede che le vendite di auto canadesi cresceranno a circa 1.61 milioni di unità in 2012 da 1.59 milioni di unità in 2011, secondo DesRosiers Automotive Consultants.

"Manteniamo la nostra visione di un mercato dei veicoli leggeri positivo ma a bassa crescita per 2012, ma se tutte queste stelle si allineino potremmo vedere una bella sorpresa con le vendite di nuovi veicoli che arrivano da 20,000 a 80,000 più alte", ha detto Dennis DesRosiers. in una nota. "Non ci conterei, ma ci sono ragioni per essere più ottimisti che mai negli ultimi cinque anni".

Certo, non saranno solo gli americani a provare a fare un tuffo a Detroit.

Il Sig. Bragman ha detto che c'è un brusio attorno a Honda Motor Co. nel tentativo di riprendersi da questo annus horribilis che includeva un lancio pasticciato del suo 2012 Civic e fornire i problemi affrontati dal terremoto giapponese e dalle inondazioni in Tailandia.

Honda presenterà il suo nuovo concetto di pre-produzione Accord, che dovrebbe avere una variante ibrida plug-in oltre al tradizionale motore a cilindri. Honda presenterà anche la sua nuova Acura ILX, che dovrebbe essere venduta da qualche parte a sud di $ 30,000, e competere con la BMW Serie 1, la nuova Mercedes Classe A e la Lexus CT200h.

In effetti, il riposizionamento del marchio Acura sarà un punto focale per molti, ha affermato Bragman, con un prototipo di 2013 RDX e il nuovo concept ibrido di auto sportive NSX in esposizione.

Negli ultimi anni, lo spettacolo di Detroit è servito come trampolino di lancio per molti produttori per i loro ultimi successi nelle tecnologie ibride ed elettriche. Ma Michelle Krebs, analista senior presso Edmunds.com, un sito web leader nel settore automobilistico, ha detto che la fiera di quest'anno dovrebbe prendere una direzione leggermente diversa, mettendo in evidenza gli ultimi progressi nei motori a combustione interna come alternativa valida per una maggiore efficienza.

"Risparmio di carburante, e i vari modi di arrivarci saranno un tema importante", ha detto. "Vedremo più ibridi, ibridi plug-in e auto a benzina regolari con un chilometraggio fenomenale. Il motore a gas a combustione interna, perché sta migliorando così tanto, sta diventando il più grande concorrente di auto elettriche e ibridi ".

Ci saranno sicuramente diversi nuovi veicoli elettrici ibridi, elettrici e plug-in quest'anno. La Toyota Motor Corp., ad esempio, svelerà il concetto ibrido plug-in NS4, l'ibrido Prius c e il concetto ibrido Lexus LF-LC.

Ma il sentimento dei consumatori nei confronti dei veicoli elettrici elettrici e plug-in sembra essere in declino, secondo un sondaggio pubblicato la scorsa settimana da Pike Research. Il sondaggio degli adulti 1,051 negli Stati Uniti ha riscontrato che solo 40% era "estremamente" o "molto" interessato all'acquisto di un veicolo elettrico plug-in, in calo rispetto a 48% due anni fa.

Il prezzo rimane il più grande inibitore, seguito dalla convinzione che la tecnologia non sia provata. E quasi la metà degli intervistati ha dichiarato che i veicoli mancavano dell'intervallo di distanze necessario.

Ma gli ingegneri dicono da anni che ci sono ulteriori progressi nella progettazione del motore a combustione interna. In 2011, più di una dozzina di vetture 17 per il premio dell'American of the Year in Nord America ha raggiunto il chilometraggio di 40 miglia per gallone, inclusi i primi, Hyundai's Elantra e Ford's Focus, ha detto la signora Krebs.

I motori ad iniezione diretta, ridimensionati e turbocompressi sono diventati standard nel settore e ora stanno passando a veicoli più grandi, ha affermato.

Le auto con motori a combustione interna migliorati sono sostanzialmente meno costose da costruire e vendere rispetto alle loro controparti ibride ed elettriche. "Farà in modo che i consumatori si chiedano se valga la pena pagare un premio per un ibrido se ottengono quel tipo di risparmio di carburante", ha detto la signora Krebs.

I motori Eco-boost di Ford Motor Co., ad esempio, stanno ora entrando in veicoli di grandi dimensioni, compresi i veicoli sportivi e i camion. Nel frattempo, General Motors Co. ha reso standard la sua caratteristica di ibridazione leggera eAssist nei suoi Buick Regal e Lacrosse.

La signora Krebs ha detto che si aspetta che la battaglia per l'efficienza del carburante si svolga nel segmento di medie dimensioni in 2012, mentre il nuovo Accordo si scontra con i modelli Camry, Malibu e Sonata. "Quelle macchine otterranno molto più risparmio di carburante che mai", ha detto.

Forse uno degli elementi più interessanti della manifestazione di quest'anno sarà il riconoscimento esplicito dei Millennial come nuovo mercato. Negli ultimi anni i Millennial hanno messo in piedi una sfida unica per le case automobilistiche. Non solo sono stati i più colpiti dalla recessione e hanno meno reddito e sicurezza rispetto alle generazioni precedenti, ma hanno anche dimostrato una netta mancanza di interesse nell'acquistare nuovi veicoli.

Mentre i Baby Boomers si allineavano ai loro compleanni 16th per ottenere una patente di guida, i Millennials - o Generation Y e nati dopo gli ultimi 1980 - spesso non si preoccupano nemmeno di ottenere una licenza, ha dichiarato Brandy Schaffels, senior editor di TrueCar.com .

Ciò ha costretto le case automobilistiche a cercare modi per attirare questo importante mercato futuro per i loro marchi, ha affermato.

"[Millennials] preferirebbe socializzare online piuttosto che socializzare in pubblico. Molti di loro non hanno macchine. Ecco perché le case automobilistiche devono davvero guardarle in un modo diverso ", ha detto. "La connettività in auto è fondamentale. Deve essere più di un semplice trasporto. Deve riguardare la loro vita sociale ".

Chevy svelerà due concetti rivolti a questa generazione che sono stati sviluppati in collaborazione con MTV, e seguirà un gioco lo scorso anno da Ford con la sua Fiesta per attirare i Millennials, che ha portato una rudimentale tecnologia di sincronizzazione al segmento entry-level.

"Il concetto di avere un mercato per i Millennial è ora convalidato da due produttori che lo prendono di mira", ha detto la signora Schaffels.

Post correlati

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!