5 temi chiave da guardare in energia canadese


Chiamare il settore energetico canadese sfidato sarebbe un eufemismo: molte società hanno ceduto ai livelli di recessione di 2009 anche se i prezzi del greggio stanno fissando nuovi massimi della 52-week.

[np_storybar title = "Come rendere $ 2-million privo di rischi su un portafoglio $ 100,000" link = "http://business.financialpost.com/2013/07/01/how-to-make-2-million-risk-free-on-a-100000-portfolio/”%5DIn Canada, c'è qualcosa che ha un profondo impatto sui tuoi ritorni - commissioni di investimento. Ecco come tenerli sotto controllo.
[/ Np_storybar]

Detto questo, abbiamo identificato alcuni punti luminosi durante la nostra regolare due diligence trimestrale che potrebbe rappresentare opportunità per gli investitori.

Investitori che pagano per reddito

La domanda di reddito degli investitori ha spostato il capitale disponibile verso quelle società che pagano un dividendo salutare. Lo stesso vale per il settore energetico canadese, che ha generato una serie di società a più alto rendimento per attingere a questa base di capitale.

C'è anche un vantaggio in termini di costo del capitale in quanto molte delle società energetiche che pagano dividendi hanno sovraperformato quelle focalizzate unicamente sulla crescita. Ad esempio, l'indice canadese High Yield Energy è aumentato di circa 7.5% quest'anno rispetto a 3.5% dall'indice S & P / TSX Capped Energy.

Inoltre, le società che pagano dividendi con bilanci più solidi e percentuali di pagamento più basse si scambiano attualmente un premio con quelli con livelli di debito elevati.

Infine, TD Securities ha recentemente pubblicato un interessante documento che evidenzia il divario di valutazione tra i produttori junior ei produttori di rendimento di dimensioni intermedie si è ampliato a livelli record poiché gli intermediari stanno scambiando tre multipli in più sul flusso di cassa atteso 2013 (8x rispetto a 5x). Questo lascia molto spazio da un punto di vista M & A per i giovani di vendere a prezzi ragionevoli ai livelli attuali, quindi, ancora una volta, diventa materia prima per gli intermediari che pagano il reddito.

Migliorare le strutture di costo

Abbiamo ricevuto numerosi commenti dal senior management riguardo ai notevoli miglioramenti nella perforazione, nel completamento e nei costi operativi generali, consentendo una maggiore redditività. Alcune aziende hanno anche affermato che ora hanno un accesso molto migliore alle squadre di perforazione 24-hour, consentendo tempi di sviluppo più rapidi. Ciò corrisponde un po 'alla ricerca che mostra un miglioramento annuo previsto per 11% dei costi operativi.

Alcune delle più piccole compagnie di sabbie bituminose stanno anche lottando per trovare capitali per finanziare i loro progetti. Tuttavia, riteniamo che ciò sia positivo per i giocatori senior senior di sabbie bituminose che stanno sviluppando espansioni sui loro progetti esistenti. Questo perché il ritardo nei nuovi progetti dovrebbe contribuire ad alleviare alcune delle pressioni sui costi e migliorare l'economia di queste espansioni.

Aumento della copertura

Molti produttori di petrolio hanno anche dichiarato di voler approfittare dell'attuale contesto del prezzo del petrolio aumentando il loro programma di copertura. Ciò non sorprende dato che il greggio pesante di Western Canada Select viene scambiato a un solo sconto di $ 15-a-barrel per il West Texas Intermediate, rispetto a uno sconto di $ 40 all'inizio dell'anno. I programmi di copertura sono già passati a 35% a 40% dei volumi previsti 2013 da 20% a 25% a gennaio.

Forte trimestre in arrivo previsto per i produttori di petrolio

Dato il rimbalzo dei prezzi, abbiamo sentito che ci sarà un secondo trimestre molto forte da parte di alcuni produttori di petrolio, il che potrebbe tradursi in qualche rialzo quando segnaleranno nelle prossime settimane.

L'unico rischio è che è stato un trimestre un po 'umido e ha influito su alcuni programmi di perforazione e obiettivi di produzione. Tuttavia, i dati di Alberta Environment mostrano che la maggior parte delle precipitazioni sopra la norma si è verificata lungo la regione delle colline pedemontane dell'Alberta, sebbene nel mese di giugno sia stato un mese molto piovoso in tutta la provincia.

Valutazioni molto interessanti

C'è un enorme valore nel settore energetico canadese, specialmente tra i produttori di petrolio. Ad esempio, i prezzi del petrolio WTI sono aumentati di circa 17% quest'anno rispetto a un aumento del 3.5% da S & P / TSX Capped Energy Index.

La ricerca finanziaria della Banca nazionale, come a luglio 4, 2013, mostra che i principali produttori di petrolio stanno riflettendo uno sconto del 30% sugli attuali prezzi del petrolio, mentre gli intermedi hanno uno sconto del 20%. Crediamo che questa disconnessione non possa continuare e finirà per significare il ripristino, proprio come è successo tra il Brent e il WTI.

Martin Pelletier, CFA, è un gestore di portafoglio presso la TriVest Wealth Counsel Ltd. di Calgary. Nota: l'indice canadese High Yield Energy è stato creato da Trivest.

Post correlati